Sei in Home > Ente parco > In primo piano > LA BIODIVERSITA’ LICHENICA NEL PARCO: RISULTATI PRELIMINARI

LA BIODIVERSITA’ LICHENICA NEL PARCO: RISULTATI PRELIMINARI

Continuano le ricerche sulla biodiversità dei licheni nel territorio del Parco Nazionale della Majella da parte del Prof. Juri Nascimbene dell'Università di Bologna, affidatario dell'incarico, con approfondimenti sulle comunità epifitiche e forestali e di alta quota (http://insidegzu.tumblr.com/archive).

Inoltre, i risultati preliminari di uno studio di bioaccumulo di elementi inorganici nei talli del lichene terricolo Cetraria islandica indicano che negli ambienti di alta quota della Majella si potrebbero riscontrare fenomeni di contaminazione legati probabilmente a dinamiche di trasporto a lunga distanza di inquinanti atmosferici.

     

Indietro
Navigando il sito parcomajella.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.